La metà di niente di Dunne Catherine

Lunedi scorso ho comprato un nuovo libro e come sempre ho chiesto al cassiere se gentilmente poteva incartarlo, con la solita intonazione: "è un regalo, grazie".
Non aggiungo mai...è per me!
Si, sono anni che ogni volta che acquisto un libro, me lo regalo.
Perchè sono profondamente convinta che un libro sia un dono, sempre.
Adoro tornare a casa, scartare, odorare le pagine e pensare a quando potrò iniziare a leggerlo...magari dopo cena, oppure mentre la pentola è sul fuoco...no meglio dopo la doccia!
Insomma...ogni volta sono ansiosa di iniziare!
Anche se poi mi deluderà...non importa!
E' un rito a cui non riesco proprio a rinunciare.
Cosi, lunedi sera...mi sono immersa nella lettura de "La metà di niente".
Non voglio fare qui una recensione, però posso tranquillamente affermare che a me è piaciuto molto.
Porta un messaggio positivo: dentro ognuno di noi vi è un'abbondante scorta di risorse per fronteggiare e superare le situazioni più difficili.
Ci si scopre forti e capaci!!!

Insomma un libro che consiglierei ad un'amica ;)

Alla prossima!

Tiziana


 

Commenti

  1. E allora raccolgo il consiglio e lo prenso.
    Anche io sono un'amante della lettura e adoro il momento in cui vado in biblioteca a prendere il nuovo libro...mi fermo qualche momento sui gradini a leggere le prime pagine o mi lascio cullare dal rumore delle onde (la biblioteca civica è adiacente alla spiaggia cittadina).
    E' davvero uno dei piaceri della vita.
    bacione Tiziana.

    RispondiElimina
  2. Visto che sei anche tu una lettrice appasionata, lo conosci Anobii?
    E' un sito nel quale crei una tua libreria personale di libri letti, che hai intenzione di leggere ecc.. con molte recensioni e spunti.
    Molto carino.

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo tempo

Post più popolari