L' Estate addosso

Se devo scegliere tra le mie preferite...ci sono sempre le mezze stagioni.

Chi mi conosce e legge da un pò sa che mi rappresentano di più...e per questo le amo particolarmente.

Primavera ed Autunno.

Le mie "rinascite" avvengono sempre con il loro arrivo o con la loro fine.

Sono nata nel mese di Giugno, nella prima decade, quindi in Primavera...ma più vicino all'Estate.

Questa ultima non l'ho amata mai come avrei dovuto, forse per la mia pressione bassa.

Nei tempi della scuola l'associavo allo STOP ed al mare.
Si partiva pochi giorni dopo l'uscita dei risultati e si tornava una settimana prima dell'inizio di scuola.
Tre mesi di mare pieno.

Con l'Università ed il lavoro le abitudini sono cambiate.
Le vacanze sono sempre state più brevi ed intense.
Non più in famiglia ma con gli amici, poi con P. ed infine da sposati solo noi due.

Lo scorso anno la nostra prima vacanza in tre al mare in Abruzzo.
Siamo stati benissimo, nonostante io avessi dei problemi di salute, non trascurabili.

Anche se il tempo non è dei migliori, il desiderio di vacanza inizia a farsi sentire.

La stanchezza di un anno senza "pause" significative dalla routine si avverte chiaramente, forse anche con un pò di anticipo rispetto agli anni precedenti, in cui riuscivo a tirare fino ad Agosto senza grossi problemi.

Ho bisogno di staccare e di cambiare aria, senza dover cambiare paese o continente.
Mi basta poco per rinnovarmi nello spirito, a volte anche solo una passeggiata o un bagno rilassante.
Non ho grandi pretese, non le ho mai avute.
Ho fatto sempre quello, che mi sono potuta permettere di fare.
E spesso questo corrispondeva a quello che volevo.

In questo periodo desidero fermarmi per qualche giorno.
Godermi la mia famiglia ed il TEMPO con loro.
Un full time di emozioni e condivisione.

Mi vedo in viaggio...cantando l'Estate addosso ad alta voce!

"Prima che il vento ci porti via tutto e che settembre ci porti una strana felicità...
Respira questa libertà!
L'estate è la libertà".

Mi piacerebbe prendere un pò di sole e beneficiare degli effetti della vitamina D.
Stimolare un pò di serotonina con luce, cibo e movimento.

Immagino delle lunghe passeggiate in riva al mare, di mattina presto.
Respirando a polmoni pieni, per poi sedermi a riva e mettere i piedi nella sabbia ancora non troppo calda e lo sguardo fisso all'orizzonte.

Io e il mare, in preghiera...mentre il sole ruggisce sull'acqua.
Sogno un' alba che mi illumini l'animo.




Immagino di mangiare del buon pesce, che io non so cucinare ma che sto iniziando ad apprezzare negli ultimi anni.
Immagino delle sere in balcone vista mare con l'arietta fresca, noi due a chiacchierare...progettare, sostenere e venirci incontro....nei nostri "Vorrei e dovremmo".

Spero di potermi ricaricare presto, di tornare a casa...di specchiarmi e piacermi.

Ebbene si, è quasi ora di una vacanza.

Un abbraccio, alla prossima.

Tiziana














Commenti

  1. Ho sognato con questo tuo post. Per noi manca poco, per la prima volta faremo una settimana di ferie a giugno, non vedo l'ora.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici!!! Anche io...mai come quest'anno!
      Bacione

      Elimina

Posta un commento

Grazie per il tuo tempo

Post più popolari