#pilloledigioia: new collaborescion

Buongiorno abitanti della blogsfera!

E' con immenso piacere che vi parlo di questa  nuova, entusiasmante ed impegnativa collaborazione!

CON ME STESSA!

Sono stata contattata dalla "ME POSITIVA", che mi ha proposto un progetto a cui non ho potuto dire NO!!!
E quando questa mia parte esce fuori e prende il sopravvento...il mio mondo si riempie di  BELTA'.

La tentazione di essere "decisamente" felice, diventa un "corso", non un semplice percorso, viaggio, meta o traguardo.

In questi giorni ho scoperto quanto sia più colorata la mia quotidianità se aggiungo alle mie ore...un pizzico di GIOIA.

Che cos'è la GIOIA?
Voi, come la definireste?
Un sentimento, un'emozione, una sensazione, uno stato d'animo o una conquista.

Il Prof. Andreoli nel suo ultimo libro "La gioia di vivere" scrive:

La gioia la si fa. 
La si costruisce su misura di ciascun uomo e di ciascuna esistenza.
Il tempo della gioia è quello in cui si guarda in faccia il presente.

Ho deciso così di condividere qui delle mie #pilloledigioia.

Tutte azioni semplicissime, impreziosite però da un approccio mentale completamente diverso.
Gioioso appunto.

Un nuovo spirito, che mi dona serenità e mi trasmette voglia di "fare e migliorarmi" a partire dalle piccole cose, agli occhi di altri forse anche scontate.

Iniziamo dalla cucina!

Sabato sera Maria ha deciso di prendere una mia raccolta di cucina e portarla nella sua area giochi!
Per caso, nel rimettere in ordine, mio marito ha trovato questa ricetta gustosa e veloce!
Me l'ha letta per poi esclamare..."la facciamo una sera!"

 "Una sera" spesso viene rimandata senza data di scadenza.

Così, ho voluta provarla domenica per cena: panzerotti ripieni con zucchine, formaggio e prosciutto cotto.

Ho comprato la pasta sfoglia di Vallè e con una formina ho fatto dei cerchi.
In padella ho messo olio, scalogno, zucchine e sale (2 medio-grandi).
Le ho fatte cuocere per 10/15 minuti a fuoco moderato.
Poi ho aggiunto l'Emmenthal Svizzero ed il prosciutto cotto a dadini (ho provato per la prima volta i "coriandoli" di Ferrarini...buoni e comodi da tenere in frigo).
Ho lasciato insaporire il tutto per altri 5 minuti e poi ho spento e coperto.
Nel frattempo ho acceso il forno a 200 gradi  - statico.
Ho suddiviso il preparato nei cerchi (7 in tutto).

Li ho chiusi, prima facendo pressione con le mani e poi aiutandomi con una forchetta.
Prima di infornare la teglia, ho bagnato i panzerotti con del latte.
Aggiunto solo un filo di olio.




Sono stati in forno 20 minuti.
Una volta cotti, abbiamo aspettato un po' prima di mangiarli.
Li ho lasciati raffreddare su una delle mie alzatine preferite!




Buonissimi!
Ce li siamo mangiati con tanta GIOIA!

Vi è piaciuta questa ricettina?

Non vi perdete le mie prossime #pilloledigioia

Buon pranzo!

Tiziana

Commenti

  1. Risposte
    1. Grazie Sara!
      Un piccolo progetto/promessa/buone intenzioni...queste mie #pilloledigioia
      Un bacione e grazie per il messaggio, sei sempre presente!
      Tiziana

      Elimina

Posta un commento

Grazie per il tuo tempo

Post più popolari