Fermate il tempo, anzi no

Il tempo vola.
Lo sappiamo tutti.
Il nome del mio blog è legato al TEMPO e con gli anni ha cambiato di significato.

Il tempo per me stessa.
Il tempo per capire.
Il tempo di pause di riflessioni.

Il tempo di cadere.
Il tempo di rialzarsi.
Il tempo di ricominciare.
Il tempo di andare.
Il tempo di tornare.

Il tempo di ritrovarsi, sempre in una "nuova formula", ma restando me stessa.

Il tempo per me è diventato il tempo per NOI, che si è evoluto soprattutto nel TEMPO PER LEI.

MARIA

Io non voglio fermare il tempo.

IO VOGLIO IL TEMPO.

Voglio il tempo per vederla crescere, non semplicemente per crescerla.

NON FERMATE IL TEMPO, MA DATEMI TUTTO IL TEMPO DEL MONDO.

Per osservarla mentre scopre questo mondo.
Per vivere la mia vita attraverso i suoi occhi.
Per stare con Lei e tenerle la mano.

Per invecchiare con Lei.

Io mi godo il tempo presente, come meglio posso.

Sono una mamma lavoratrice, quindi sicuramente qualcosa di Lei...mi perdo per strada, nelle corse quotidiane.

Mando giù questo boccone amaro, perché penso di operare nel BENE e nell' AMORE.
Con la speranza di consegnarle e garantirle un futuro "da giocarsi".

Per questo SPREMO IL PRESENTE, in cui abbiamo i nostri "TEMPI DI RECUPERO", dove ci rimettiamo in pari.
Ci chiudiamo nel nostro barattolo di AMORE SUPER CONCENTRATO.
Dal sapore UNICO ed IMMENSO.

Nel Settembre del 2014, a pochi mesi dal parto, sono stata operata alla colecisti.
L'intervento è andato bene, ma ho avuto una complicazione a causa di una sorta di allergia, non ai farmaci dell'anestesia, ma alla sostanza dei cerotti che utilizzano nelle sale operatorie per fermare i teli sterili.
Così sono stata male, mi hanno dovuto mettere anche l'ossigeno e, l' anestesista mi ha tenuto in osservazione per circa due ore dopo l'operazione.
Anche se ancora in parte anestetizzata, ricordo benissimo quei momenti di panico, in cui il mio pensiero era rivolto esclusivamente a mia figlia.

Se mi fosse successo qualcosa, non avrei avuto tempo per LEI...per NOI.

Ecco, perché oggi non dico FERMATE IL TEMPO, ma datemene il più umanamente possibile.

Tiziana





















Commenti

  1. Mamma mia quanto è vero....io sono molto nostalgica, come tipo, a volte lo guardo dormire, respirare...e vorrei congelare tutto ma hai ragione tu....meglio pensare al tempo che avremo insieme :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Tiziana,
    è da quando avevi pubblicato su IG il titolo di questo post che volevo leggerti ma non trovavo il momento giusto. Adesso mi sono seduta in cucina a bere un caffè mentre la piccolina dorme nel passeggino e ti sto leggendo.
    Si capisce l'amore immenso che hai per tua figlia e quando dici che sei una mamma lavoratrice e perdi qualcosa di Maria per strada nelle corse quotidiane. Poi dell'esperienza all'ospedale. Ti voglio confidare una cosa. Si dice che meglio poco tempo speso bene con i bimbi che tanto speso male. Io sono a disposizione di loro 24 su 24. Ma ci sono giorni o momenti che la più grande la trascuro perchè sai rimanere a casa vuol dire anche pulire, cucinare, fare lavatrici, commissioni ecc. e alla fine la giornata vola e tu neanche la favola di buonanotte nn gliel'hai letto perchè si è addormentata sul divano prima. Mi pento e commuovo davanti a queste situazioni e prometto a lei a voce bassa che domani la mamma ti porterà ai scivoli tutto il pomeriggio.
    Cerchiamo di fare e dare il nostro meglio con loro.
    Ti abbraccio forte e un bacio alla piccola Maria!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo tempo

Post più popolari