Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2018

Il quaderno dei desideri

Questa estate in una ben fornita libreria nel piccolo centro di Molveno ho scoperto i prodotti "Edizioni del Baldo".
Me ne sono innamorata per colori, grafica, temi ed idee.

Ho preso diversi regalini da riportare, ma anche qualcosa per me, come questo quaderno:




Mi piace come è strutturato.
Nella prima pagina vi sono dei disegni così carini e rilassanti, oltre al nome, vi è lo spazio per indicare la data di inizio.
Come fosse un protocollo d'impegno.

Poi un incipit da memorizzare "Se si desidera occorre desiderare molto".

Il verbo desiderare l' ho sempre associato a sognare.
Ed a volte questa parola mi ha spaventato, tanto da convincermi di non aver più bisogno di sperare o credere in qualcosa o in altro.

Ma poi accade che non se ne riesca a far meno!
Bramare qualcosa è linfa vitale!
E' realizzare un progetto personale.
E' dare forma a sé stessi.

Ad oggi il mio "desiderabilia super aurum" è formato da 35 punti!
Di getto ho dato voce con …