Passa ai contenuti principali

Una coccola serale: il cuscino Svedese

E' da tempo che volevo acquistare una borsa d'acqua calda.
Durante l'inverno l'idea di utilizzarla mi sembrava molto hygge! ;)

Inoltre la mia operatrice shiatsu, durante uno dei miei trattamenti, mi ha praticato la moxa, riscaldandomi una parte specifica dietro la schiena, quasi tra le scapole, da lei definita la "porta del vento".
Il piacere è stato immediato.
Ho scoperto che questo punto è per me molto sensibile, tanto che oggi faccio un uso più frequente di una pashmina  per coprirlo.


Quasi per caso ho trovato questa bellissima borsa dell'acqua calda!
Grigia e stellata, direi perfetta!
Inoltre utilizzabile al microonde!
Presa in super offerta!



In verità, ne ho prese due, con fantasie diverse, ma una l'ho regalata! ;)



Una volta tornata a casa, aprendo la confezione, ho scoperto che in questa borsa d'acqua calda non ci va l'acqua!
In effetti sulla confezione c'è scritto che contiene del grano e lavanda, ma non immaginavo che avesse solo la simpatica forma della borsa dell'acqua e che invece si trattasse di una specie di cuscino svedese!




Big surprise!!!

In Svezia pare sia molto famoso questo cuscino del benessere, che  allevia i dolori in caso di torcicollo, artrosi cervicale, dolori muscolari, mal di stomaco, mal di schiena, sciatica, sinusite e bronchite, ideale per scaldare anche piedi e mani freddi e per indurre il sonno.

Credo sia famoso anche in Italia, mi sa solo io non lo conoscevo! ;)

Comunque da quando l'ho acquistato per sbaglio, lo uso (quasi) tutte le sere.
Comodo e veloce, lo scaldo al microonde e lo posiziono sulla mia "porta del vento"!



Ah che bellezza!
Una vera coccola!
Il calore delicato, il "suono" dei grani e l'essenza di lavanda!
A letto o sul divano, poco prima di addormentarmi...un bel modo di finire la giornata!




Quando mi sento un po' gonfia, lo scaldo un pochino di più, così da utilizzarlo anche sulla pancia!

Il calore dura meno della classica borsa dell'acqua, ma la sua morbidezza lo rende più piacevole.

Non sono l'unica ad utilizzarlo in casa, anche mio marito, colpito dal torcicollo lo ha trovato utile oltre che piacevole.

La federa è lavabile.
Ogni 7/8 volte che si usa, bisogna rimetterlo nel microonde con un bicchiere di acqua, così i grani si "reidratano".

Un acquisto "sbagliato", che in realtà si è scoperto essere perfetto!

E voi lo conoscete?
Lo utilizzate?

Alla prossima!

Tiziana














Commenti

  1. Conosciamo e qui da noi si usa moltissimo. Io però sono una fedelissima della boule dell'acqua calda, come una vera nonnetta svedese ;) ahahah. Ciao Tesoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voi al Nord siete avanti!!! ;)
      Ciao bella Svedese!
      Un bacione

      Elimina
  2. La sera per me la borsa dell'acqua calda è d'obbligo durante le serate d'inverno. Quest'anno l'ho trovata pure felpata. Stilosissima!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo tempo

Post popolari in questo blog

Meal Prep: un mondo tutto da scoprire e provare

Un mesetto fa, mentre ricercavo on line delle idee da poter copiare per migliorare (impostare da zero) la mia pianificazione della spesa e del menù settimanale, mi sono ritrovata più volta a leggere, soprattutto sui siti stranieri, in particolare Americani, queste due paroline: MEAL PREP.

Incuriosita ho approfondito l'argomento e mi sono lasciata contagiare da un entusiasmo organizzativo.

Cosa vuol dire MEAL PREP.
Cercherò di spiegarla semplicemente: è la preparazione in anticipo di cibo sano, pronto da mangiare per diversi giorni.

Gli strangers arrivano ad organizzare la loro "cambusa" anche per un mese, congelando ovviamente gran parte dei preparati.

Io mi sono limitata ad un massimo di tre giorni.
E devo dire, che ho intenzione di arrivare almeno ad una settimana, congelando qualcosa.

E' stato davvero utilissimo.
Tornare a casa ed avere già il "grosso" fatto mi ha consentito di fare altro e di vivere la preparazione della cena più serenamente, oltre che…

Chi si accontenta, gode!

Non si fa altro che parlare di FELICITA'.

Articoli, manuali, corsi e workshop sul tema.
Io stessa ho letto e studiato sull'argomento.
Quasi fosse diventata una moda ed invece ti rendi conto che è questione atavica.

Vi ricordate di Epicuro e la sua "Lettera sulla Felicità" a Meneceo?
Letta ai tempi del Liceo ne rimasi colpita.

"Non si è mai troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della Felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell'anima"
Inizia così.

Il benessere dell'anima!
Negli ultimi anni mi sono concentrata soprattutto sulla mente e sul corpo, in stretta relazione tra loro tanto da condizionarsi vicendevolmente sia in senso positivo che negativo.

E' ora di tornare a pensare all' Anima, perché è da qui che parte TUTTO.

Mi sono distratta così tanto?
Come è potuto accadere?
E' accaduto.
Punto.






Non aspiro alla Felicità, che percepisco affascinante ma effimera.

Mi piacerebbe smettere di cercare l…

Amanda Cass: The Art of Love, Life and freedom

Da qualche anno mi sono appassionata di illustrazioni.
Le trovo bellissime!
Un genere che prima non mi aveva mai interessato.

Oggi invece sono sempre alla ricerca di nuovi autori, di nuove immagini e storie.
I social sicuramente mi aiutano, permettendomi di arricchire il mio archivio con costanza.

Così ho deciso di presentarvi qualche artista!

Tra le mie preferite c'è sicuramente Lei... Amanda Cass, un'illustratrice Neozelandese.

La sua è davvero Arte di Amore, Vita e Libertà!
Non entro nella "tecnica" perché non mi compete!
Non sono un'esperta, io scelgo le opere da condividere esclusivamente con la "pancia".

Mi piace perché:

I suoi messaggi sono sempre positivi:



I suoi colori rassicuranti:



Le sue linee leggere:

I suoi "consigli" preziosi:







(foto da WEB)

Io l'adoro!
A voi piace?

Spero di SI!

Alla prossima!
Tiziana